Ambiente, premio città-futuro per giovani e studenti

amicizia parlamentare
Emigrazione, Nissoli (SC): Rinnovare Associazionismo, Italia dia sostegno
Giugno 12, 2013
Nissoli (SCpI): Auspico un forte impegno del Governo per assicurare la continuità didattica del prestigioso istituto scolastico italiano di Asmara
Giugno 26, 2013
Show all

Ambiente, premio città-futuro per giovani e studenti

(9Colonne) Roma – Lo scopo del concorso è “dare una chance a tutti – spiega Veronica Famà, scrittrice e giurata per la sezione letteratura – soprattutto a chi ha disabilità di qualsiasi tipo”. Alla chiusura del bando ci sarà un’asta i cui proventi verranno devoluti alla ricostruzione della Città della scienza di Napoli e ai comitati locali Ona (Osservatorio Nazionale Amianto). Un concorso importante perché “permette a studenti e giovani di partecipare con opere proprie – dichiara Famà – in un periodo storico di disagio sociale e di crisi economica a cui ha fatto seguito anche una crisi sociale dei giovani. Concorsi del genere ridanno ai giovani la voglia di sognare”. Una vera e propria “sfida”, secondo il segretario generale AmbienteVivo Gianni Lattanzio, che ha portato anche il sostegno della responsabile di Ambientevivo negli Stati Uniti, Fucsia Nissoli, deputata di Scelta civica eletta all’estero. “Per questo anche noi di Ambientevivo abbiamo accolto e raccolto questa sfida e vogliamo sostenere questa iniziativa che va nel segno del futuro ed è promossa da giovani” ha detto Lattanzio. “Nell’impostare qualsiasi politica – ha proseguito il segretario generale di Ambiente Vivo – non possiamo non aver presente la sostenibilità economica, ambientale, sociale. Abbiamo bisogno di pensare la città, la società, di elaborare modelli funzionali per il futuro nelle quali innestare delle politiche concrete che sappiano mettere al centro la persona, la sua dignità, la capacità dello sviluppo della persona e della società perché le due realtà non vanno mai disgiunte. Perché non c’è crescita del singolo senza la crescita della società e non vi è la crescita della comunità se non cresce anche ogni singola persona”. (PO / Cle)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.